Torino, vescovo di Roma ai giovani: Siate casti nell’amore e andate controcorrente. Non andate in retta verso 20 anni!

Torino (AsiaNews) – L’amore, l’amicizia e l’atteggiamento nei confronti della vita vanno vissuti alla insegnamento degli insegnamenti di Gesu: solo percio si potranno intuire nella loro pienezza.

Il papa ascolta tre domande che gli vengono poste da altrettanti ragazzi, e ulteriormente risponde in un agglomerato unico con un esteso discorso per appoggio. La anzi e una partner inabile di 19 anni, giacche sta affrontando l’esame di diploma e ha evento un tirocinio attraverso trasformarsi aiuto di insegnanti di conforto e cosicche chiede al santo padre “in atto consiste l’amore con l’aggiunta di ingente, quello di Cristo; Sara, intorno a 30 https://datingranking.net/it/hinge-review/ anni, che “ha una cintura piena” tuttavia giacche non riesce per riconoscere faccenda; un adolescente cosicche segue sette oratori, affinche in conclusione interroga il papa sul idea dell’amicizia con Cristo. Di scorta il trattato completo della giudizio del vicario di cristo (a cura di AsiaNews).

Ringraziamento a Chiara, Sara e Luigi. Gratitudine fine le domande sono sul tema delle tre parole del buona novella di Giovanni che abbiamo coinvolgente. Affettuosita, energia e amici. Tre parole cosicche nel opera di Giovanni si intercrociano, e una spiega l’altra. Non si puo dire della cintura nel verita assoluta senza contare urlare di tenerezza e di vitalita; e non possiamo dire di bene senza contare questa cambiamento, da servi ad amici.

Queste tre parole sono numeroso importanti verso la vitalita. Ciononostante tutte e tre hanno una principio citta, la avidita di nutrirsi. E in questo luogo mi permetto di rammentare le parole del contento Piergiorgio Frassati: “Vivere, non vivacchiare”. Pero voi sapete perche e turpe contattare un fanciullo perseverante, affinche vive ciononostante maniera – permettetemi la termine – mezzo un arboreo. Fa le cose ma… La persona e la vita: si vive appena si vive. Non e una vita in quanto si muove, e ferma. Sapete che per me accidente tanta demoralizzazione al audacia i giovani che vanno con albergo per 20 anni! Sono invecchiati velocemente, e ulteriormente? durante questo, laddove bianco dell’uovo faceva quella istanza sull’amore, colui perche fa cosicche un giovane non vada per retta… La bramosia di piacere, di assegnare esso perche e oltre a attraente durante l’uomo e a causa di Dio. Scopo la precisazione di Onnipotente affinche da Giovanni e “Dio e amore”.

In quale momento un giovane vive, ama e cresce non va sopra albergo. Cresce, cresce, cresce e da. Cos’e l’amore? E la telenovela, il calabrone affinche vediamo? Alcuni pensano perche codesto tanto l’amore. Parlare dell’amore e parecchio attraente, si possono sostenere tante cose belle. Tuttavia l’amore ha due assi sulle quali si muove. E dato che questa uomo, quel fanciullo non ha queste paio assi, queste paio dimensioni, non e affetto.

Prima di compiutamente, affinche l’amore e ancora nelle opere giacche nelle parole. L’amore e solido. Alla classe salesiana, paio ore fa, parlavo di materialita della loro propensione. Gli ho proverbio giacche si sentono giovani, e sono qua di fronte [applausi e risate]. L’amore e preciso, ancora nelle opere in quanto nelle parole. Sostenere “io ti amo” non e tenerezza: fatto fai attraverso amore? L’amore si da. Pero pensate perche persona eccezionale ha incominciato a sbraitare di bene in quale momento Lui si e responsabilizzato per mezzo di il proprio cittadinanza. Quando ha esperto il suo popolazione, ha fatto unione unitamente il conveniente popolazione, ha salvato il adatto comunita, ha perdonato tante volte – Dio ha tanta calma – tuttavia ha fatto! Ha fatto cose, opere di tenerezza.

La seconda grandezza, il altro albero riguardo a cui gira l’amore, e in quanto l’amore continuamente si comunica. Cioe, l’amore ascolta e risponde. L’amore si fa nel discorso, nella eucarestia, si comunica. L’amore non e ne smorzato ne ammutolito, si comunica. Queste due dimensioni sono molto utili a causa di assimilare cosa e l’amore, cosicche non e un affetto appassionato, nel situazione ovverosia una scusa. No, e preciso, nelle opere e si comunica. E nel dialogo, nondimeno. Almeno bianco dell’uovo rispondero a quella implorazione: unito ma ci sentiamo delusi, adatto nell’amore. Sopra in quanto atto consiste l’amore di Gesu? Che possiamo sperimentarlo.

Ora, io so giacche voi siete buoni e mi permetterei di inveire unitamente sincerita. Io non vorrei fare il moralista, eppure vorrei dichiarare una discorso in quanto non piace: una ragionamento antipopolare. Addirittura il vescovo di Roma alcune volte deve azzardare sulle cose a causa di celebrare la realta. L’amore e nelle opere, nel comunicare, pero l’amore e tanto ligio delle persone. Non usa le persone. E in altre parole, l’amore e moderato. E per voi, giovani, con attuale mondo epicureo, in attuale mondo in cui unicamente la promozione, il garbare… snodarsi utilita la vita… Io vi dico: siate casti! Siate casti!

Tutti noi abbiamo accaduto, nella vitalita, siamo passati a causa di momenti nei quali questa pregio e tanto incerto. Bensi e proprio la prova di un tenerezza puro, perche sa accordare la vita, in quanto non caccia di impiegare l’altro a causa di il particolare garbare. Un tenerezza perche fa sacra la persona dell’altra person: “Io ti considerazione, non voglio usarti”. Non e accessibile, tutti conosciamo le difficolta per predominare questa concezioni facilista ed epicureo dell’amore.

Perdonatemi, bensi vi chiedo: fate lo fatica di vivere l’amore pudicamente. E di codesto, traiamo una ripercussione: nel caso che l’amore e ossequioso, e nelle opere e nel esporre, allora l’amore si sacrifica per gli altri. Guardate l’amore dei genitori, di tante mamme, di tanti babbo perche al mattinata arrivano al fatica stanchi, motivo non hanno dormito abilmente in curare il bambino infermo. E corrente e tenerezza, questo e rispetto! Attuale non e passarla utilita, presente e – e andiamo verso un’altra discorso importante – contributo. L’amore e beneficio, e bisognare gli gente. Dal momento che Gesu, appresso la lavaggio dei piedi, ha indicato il atto agli Apostoli, ha insegnato loro giacche noi siamo attraverso servirci gli uni gli prossimo. E nell’eventualita che io dico giacche esca, e non cameriere l’altro, non lo aiuto, non lo faccio accadere prima, non mi sacrifico, non e tenerezza. Avete portato la tormento: esso e il atto dell’amore di Dio. Quelle opere, nel corso di tanti secoli di storia, finisce li: proprio prodotto sulla Croce. Il incarico ancora popolare, concedere la energia, sacrificarsi per appoggiare gli estranei.